Affitto locali parrocchiali

Regolamento uso locali parrocchiali per feste di compleanno, battesimi, riunioni, assemblee condominiali ecc.. 

 

1) La richiesta per l’uso dei locali parrocchiali potrà essere presentata con un massimo di 30 giorni di anticipo.

2) Se il richiedente è un minorenne la responsabilità dovrà essere assunta totalmente ed obbligatoriamente da uno dei suoi genitori il quale dovrà anche garantire  per tutta la durata della festa la sua presenza in oratorio al fine  di vigilare sulla sicurezza ed il comportamento dei partecipanti alla festa.

3) Per le feste private non è applicabile la convenzione SIAE per gli oratori, pertanto qualora vi siano da riconoscere i diritti d’autore (es. per la musica …), è a carico del richiedente il pagamento della tassa; le chiavi, con l’autorizzazione all’uso dei locali, verranno rilasciate soltanto dietro presentazione del permesso di esecuzione rilasciato dall’ufficio SIAE di zona.

4) Il richiedente dovrà altresì versare un’OFFERTA MINIMA pari a € 50,00 che saranno utilizzati per fronteggiare le spese nella gestione dei locali (riscaldamento, luce, …). 

5) Il richiedente ha l’obbligo di rimettere in ordine il locale, lavare pavimenti e riporre i rifiuti negli appositi bidoni avendo cura di effettuare una raccolta rifiuti differenziata, sistemare i tavoli e le sedie nelle condizioni in cui le ha trovate.

6) In tutti i locali è severamente vietato fumare.

7) Il direttivo si riserva la facoltà di non dare in uso i locali per il seguente periodo dell’anno: da GIUGNO fino a SETTEMBRE ed altri periodi che riterrà opportuni al fine di mantenerli liberi per la preparazione e svolgimento di attività oratoriane.

8) E’ assolutamente vietato fare delle copie di chiavi eventualmente consegnate al richiedente,  pena il ritiro immediato e l’addebito delle relative spese per la sostituzione delle serrature.

9) Durante lo svolgimento della festa o altra attività per cui si è richiesto il locale dell’oratorio, potranno essere fatti dei controlli a campione da parte di volontari preposti, i quali hanno la piena facoltà di accertare il corretto e completo rispetto del presente regolamento e delle regole che stanno alla base di un civile comportamento. 

10) L’oratorio è aperto a tutti  e chi richiede di utilizzarlo deve rispettare i valori cristiani che in esso si riflettono, rispettare il luogo e dimostrare interesse e partecipazione alle attività che ordinariamente in esso si svolgono.

11) Si precisa che è fatto divieto a chiunque di esterno l’uso della cucina.

12) La richiesta non è vincolante per l’Oratorio, il quale ha facoltà di non concedere l’uso dei locali. L’Oratorio ha sempre priorità nell’uso dei locali per i propri scopi, anche in presenza di richieste già presentate ed a concessioni già rilasciate.

13) Il sabato pomeriggio, in concomitanza con “oratorio del sabato” per le classi “elementari”, non verrà concesso di poter effettuare feste di compleanno private, si inviata a contattare un responsabile delle attività di oratorio per poter festeggiare il compleanno all’interno dell’attività collettiva “sabato pomeriggio in oratorio”

14) Per effettuare una richiesta inviare una email all’indirizzo [email protected] indicando: nome e cognome del responsabile, la data di interesse, la sala desiderata, gli orari di inizio e fine dell’evento, il numero di persone presenti.